Le Onlus presenti a Emoving Days

Presenti nelle due tappe di Genova e Milano anche alcune associazioni non profit che operano in ambito urbano. A conferma che Emoving Days vuole essere molto più di un evento sulla mobilità. Creando sensibilizzazione anche su tematiche ambientali e di responsabilità sociale

Le associazioni presenti a Genova:

Zena Trail Builders

Il Consorzio racchiude molte Associazioni Sportive Dilettantistiche che operano sul territorio della Città Metropolitana di Genova, con l’obiettivo di renderla polo di eccellenza per l’outdoor, anche in vista del suo ruolo come Capitale Europea dello Sport nel 2024.

Nato il 28 gennaio scorso, è formato attualmente da otto ASD, che coprono il territorio che va pressappoco dal Passo del Faiallo (con tutto il Comune di Arenzano) al Monte Fasce, la Valle Stura e arrivando fino a Torriglia

Da molti anni le varie ASD che operano sul territorio si occupano di manutenere la vasta rete sentieristica che insiste sullo stesso, svolgendo (gratuitamente) un compito insostituibile dal punto di vista della sua tutela. Il progetto si basa su tre capisaldi:

1)  Un territorio e una rete sentieristica di primordine

2)  Una serie di ASD che lavorano già da tempo sulla stessa rete.

3)  Gli indicatori di mercato, valutati da tutte le più importanti associazioni del turismo internazionale, che vedono il settore dell’outdoor come quello avente i maggiori tassi di crescita nel breve-medio termine.

CircoliAMO Sampierdarena

È un progetto vincitore del bando Coloriamo Sampierdarena - Verde, proposto da diverse realtà che operano nel quartiere nell'intento di migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti attraverso la formazione, la socialità, l'integrazione e la cittadinanza attiva. Il progetto si divide in tre grandi filoni. Il primo riguarda la cura e il ripristino di alcune aree verdi del quartire e dei sentieri delle sue alture, sia per l'uso ricreativo sia per la realizzazione di orti didattici. Il secondo è invece incentrato sul riciclo e il riuso degli oggetti e dei materiali considerati inutili per ceare arredi utili alle aree che sistemeremo. Il terzo ed ultimo filone si concentra sulla mobilità sostenibile, volendo promuovere l'uso della biciletta attraverso la creazione di una ciclofficina per tutti e lezioni-gioco di educazione stradale per i più piccoli.

tRiciclo - Bimbi a Basso

Nasce quando un gruppo di amici che, alla nascita dei loro bimbi, si è interrogato se esistessero alternative per crescerli avendo a cuore l’ambiente. Dal sostituire i pannolini usa e getta tradizionali con pannolini compostabili, è nato poi un gruppo di acquisto solidale che con un bel circolo virtuoso che ha coinvolto via via sempre più famiglie genovesi.

Questo gruppo di famiglie nel 2016 è diventato l’Associazione tRiciclo – Bimbi a Basso Impatto, con circa 130 soci e composta unicamente da volontari. Da allora tRiciclo ha fatto tante cose, promuovendo comportamenti virtuosi per crescere i nostri figli responsabilmente, in un mondo più pulito.

Le associazioni presenti a Milano:

Ciclochard: 

Questa organizzazione di volontariato, Ente del Terzo Settore, si occupa di reinserimento sociale dei senza fissa dimora. 

Attraverso il lavoro in una ciclofficina, uno o più senza tetto imparano insieme ai volontari ad aggiustare e assemblare biciclette, in un percorso di progressiva responsabilizzazione e ritorno all’autonomia della persona. 

L’idea nasce da un gruppo di ragazzi che, in seguito ad un’esperienza nelle ronde serali di carità, ha deciso di impegnarsi in maniera più profonda nei confronti di queste persone. Dopo anni di servizio, il gruppo ha voluto sfruttare i rapporti di amicizia e fiducia che si erano creati con alcuni senza fissa dimora, per offrire loro un’opportunità in più e colmare un gap presente a livello istituzionale. Ciclochard, infatti, vuole essere il fattore motivante, la spinta, l’incoraggiamento per chi, ora come ora, non trova più il suo posto nella società.

WAU! Milano - We Are Urban

WAU! Milano (acronimo di We Are Urban) è un’organizzazione di volontariato che ha

come obiettivo il miglioramento della qualità della vita attraverso interventi di

riqualificazione e valorizzazione della città con il coinvolgimento attivo di coloro che la vivono quotidianamente. Considerando il principio di sussidiarietà (Art.118 della Costituzione) WAU!Milano promuove la diffusione della cultura, del rispetto della cosa pubblica e

della difesa della bellezza del territorio, con lo scopo di comunicare, il più ampiamente possibile, che tutti i possono essere attori principali nella tutela del patrimonio ambientale, estetico e culturale delle città in cui risiedono.

Cittadini phttps://www.cittadiniperlaria.org/er l’aria

Presenti alla tappa milanese per il secondo anno di seguito, l’associazione non profit è composta da un gruppo di cittadini che ha scelto di impegnarsi per difendere il diritto di respirare aria pulita. La qualità dell’aria non è un bene negoziabile, perché riguarda la nostra stessa vita. Il danno che oggi deriva nel nostro Paese alla popolazione, all’ambiente, al patrimonio culturale, dall’inquinamento dell’aria è, di fatto, incalcolabile. L’obiettivo è quello di condividere dati e informazioni, promuovere comportamenti virtuosi, proporre strategie e soluzioni efficaci, sollecitare amministrazioni pubbliche e imprese a cambiare davvero.

©2022 SPORT PRESS SRL SB - PRIVACY POLICY - COOKIE POLICY
crossmenu